E la tua voce?


Nel libro "La tua voce può cambiarti la vita" di Ciro Imparato, edito da Sperling&Kupfer, viene fatta una semplicissima considerazione circa la nostra attenzione al miglioramento personale e a quanto noi teniamo ad apparire efficaci nella comunicazione con il prossimo. All'inizio del libro infatti, ci si riferisce alla famosissima classificazione della comunicazione umana di Mehrabian dicendo: "secondo gli studi dello psicologo americano Albert Mehrabian, quando parliamo la credibilità è data al 38% dalla voce, al 55% dal non verbale e al 7% dal contenuto di ciò che diciamo. Ciò nonostante, di solito noi usiamo una ventina d'anni (quelli degli studi) per dedicarci al contenuto, cioè solo il 7% della nostra credibilità. Poi trascorriamo la nostra esistenza cruciandoci per l'estetica e spendendo capitali per migliorarla: abiti, accessori, scarpe, palestra, parrucchiere, estetica, massaggi, creme, gioielli, cosmetici, orologi .... Tutto questo è il non verbale, ovvero il 55% della nostra credibilità."

20 anni almeno per il 7% della nostra credibilità è indubbiamente un investimento doveroso. Anche ricercare il proprio benessere e quindi risultare più credibili ponendo attenzione alla nostra estetica, va benissimo. Ma per il restante 38% della nostra credibilità legato alla nostra VOCE, quanto investiamo? Vi è mai capitato di ascoltare persone con più di una laurea e non riuscire a seguirli nel loro eloquio? di trovarvi dopo un po che parlano a pensare a tutt'altro? Bene, avere una bella voce è utile a chiunque e non solo in campo professionale ma anche nella vita privata. Sono convinto che se sapessimo quanto benessere può produrre avere una voce gradevole e che si fa ascoltare, modificheremmo immediatamente i nostri piani di investimento su noi stessi. Avere una voce che ci piace ci permette di essere meno timidi e avere sempre il coraggio di dire ciò che pensiamo. Saremo convinti del fatto che comunque chi ci ascolta apprezzerà il suono dei nostri pensieri e non inveirà contro di noi se non si trova d'accordo. Avere una voce efficace può far la differenza tra risultare autoritari e autorevoli e questo ha un'enorme importanza non solo nel nostro luogo di lavoro ma anche con i nostri figli. Nella nostra vita sociale in genere. Saper utilizzare al meglio la nostra voce significa avere la capacità di restare il meno possibile imbrigliati nelle emozioni negative che ogni giorno ci assediano. Significa riuscire a trasformare qualsiasi situazione di apatia o rabbia in momenti di simpatia, empatia, autorevolezza e passione. Migliorare la propria voce significa migliorare la propria vita.

La domanda è: quanto e come hai investito finora per migliorare la tua vita? Meditate gente, meditate!

#voce #CiroImparato

2 visualizzazioni

© 2020 by Ekkosystema srl - Via Svezia 9 - 35127 Padova - PIVA 05306570283

email: corsi@ekkosystema.it  -  mob.: 333.7893735