Risveglio da Covid19

E così è arrivata anche la Pasqua e se è vero che essa rappresenta la resurrezione, almeno per i cristiani, allora la Pasqua può essere anche il simbolo del passaggio, del cambiamento e del fiorire.

Non a caso coincide con il cambio di stagione che volge verso una nuova primavera.

Una resurrezione che secondo la fede cristiana è preceduta dalla passione di Gesù.

Oggi quella passione è la nostra!

A volerla è stato un virus arrivato chissà da dove e chissà perché. Per tanti di noi la Pasqua rappresentava la festa, i pranzi e le scampagnate con amici e parenti.

Questa volta no! Questa volta ci tocca la solitudine e quando ci va bene, la stretta convivenza tra spazi ristretti e con poche persone, che se è così, benediciamo di amare. Allora forse per tanti di noi questa Pasqua non rappresenta la resurrezione ma ancora la passione, intesa come sofferenza, costrizione, ansia, rabbia e disperazione.

Se la Pasqua almeno per i Cristiani rappresenta il passaggio a nuova vita, allora io dedico questa Pasqua a tutti coloro che, cristiani o no, vorrebbero una vita più appagante ma non hanno ancora trovato la via per il loro passaggio.

Auguro loro di passare attraverso questa passione, che li possa spingere verso l'ispirazione, la voglia, il desiderio di aggiungere Abbondanza a questa loro vita.

➡️ Io credo che per aggiungere Abbondanza serva avere voglia di capire di più di noi stessi e degli altri, decidendo di investire le nostre migliori risorse in questo.

➡️ Io credo che serva avere il profondo istinto di vivere il più possibile nel Qui e Ora, nel Presente. Almeno oggi, dovremmo abbandonare il concetto razionale di tempo lineare, che ci fa tornare costantemente nel passato. Se il tuo animo non è sereno e non sa cogliere nel presente la bellezza collaterale che ogni cosa porta con se, rischi di attingere dal passato le esperienze peggiori. Per il tuo futuro rischi quindi di usare lo stesso copione e quando quel futuro diventerà presente, avrai altre nuove occasioni per lamentarti e sempre lo stesso copione da ripetere all'infinito.

➡️ Io credo che serva benedire la Speranza. L'essere umano si è evoluto rispetto ad ogni altra forma vivente proprio per questo. Lo ha fatto grazie alla sua capacità di ragionamento che lo ha portato ad adattarsi ai cambiamenti.

Poi noi umani, consci di questa nostra forza, siamo diventati prepotenti e arroganti, gli uni contro gli altri, e contemporaneamente verso l'Ambiente che ci ospita. Ora l'Ambiente e la Natura ci stanno dimostrando che, nel nostro paradigma di ricchezza, in realtà eravamo poveri, maledettamente poveri. L'uomo, come essere vivente ed evoluto, se vuole, ha la capacità di tornare ad adattarsi e, grazie alla Speranza, saper ricreare un equilibrio con Madre Natura attraverso la ricerca di un equilibrio prima di tutto con se stesso e poi con gli altri esseri viventi.

➡️ Io credo che da questa Pasqua in poi, ci sarà un gran bisogno di sapersi relazionare meglio con gli Altri e che ciò possa avvenire solo se sapremo relazionarci meglio con noi stessi. Ci sarà un gran bisogno di cooperazione, condivisione e amore per poter affrontare la grande crisi economica mondiale, che guarda caso, nasce da una crisi sanitaria.

Sarò anche un idealista, un sognatore, ma chi mai ha realizzato qualcosa di grande che non sia stato originato dai propri ideali? Chi mai ha realizzato qualcosa di grande senza averlo creato due volte, la prima delle quali nella propria mente? Il mio augurio per te è che tu possa avere sempre la forza, le conoscenze, le competenze e l'amore, per poter contare su di te, per aiutare gli altri mentre aiuti te stesso.

Io ci sarò se vorrai. ➡️ Io credo che questa sia una drammatica grande occasione per un risveglio da Covid19. Te lo auguro mentre lo auguro a me stesso.

146 visualizzazioni

© 2020 by HZERO SAS - Via Giotto 1 - 30172 Venezia Mestre - PIVA 04002720276

email: hzero@hzero.it  -  mob.: 333.7893735