Ascoltare e accogliere

April 13, 2014

“C'erano una volta sei uomini che non avevano mai visto un elefante dal vivo. Assetati di conoscenza, si erano messi in testa di scoprire com'era fatto l'elefante.

• Il primo, avvicinatosi alla bestiola, va a sbattere contro il suo fianco alquanto tosto: Dio mi benedica, ma l'elefante assomiglia di brutto a un muro!

• Il secondo, toccando una delle zanne, esclama stupito: Ma qui c'è una roba rotonda, liscia e appuntita, l’elefante è simile ad una lancia!

• Il terzo, prendendo (a stento) in mano la proboscide che si muove in continuazione: Ma che dite, questo è un serpente!

• Il quarto, allungando curioso la mano e tastando il ginocchio: Ma va..., è abbastanza chiaro che questo è un albero!

• Il quinto, capitato per caso a contatto di un orecchio: Ma fatemi il piacere, questo stupendo elefante è praticamente un ventaglio!

• Il sesto, prendendo in mano la coda: non vedete che è una corda?

Fatto sta che, tutti convinti di aver ragione, incominciano a litigare e probabilmente sono ancora lì ad accapigliarsi: ognuno di loro ha evidentemente ragione in piccola parte - ha ragione rispetto al suo punto di vista!”

Assistendo ad uno "scontro" di opinioni piuttosto acceso tra alcune persone, ho ripensato a questa storia.

Questo episodio mi ha ricordato quanto sia importante l'ascolto del pensiero altrui, ma anche il modo con cui manifestiamo all'altro di aver accolto il suo pensiero, pur non condividendolo.

A nessuno di noi piace provare la sensazione di non essere ascoltato e così mentre ci accendiamo sempre più, siamo sempre più lontani.

Mi chiedo a cosa serva.

Spesso si dice "scambio di opinioni". Etimologicamente questo significa: io "prendo" la tua opinione e tu "prendi" la mia.

L'atto di 'prendere' o per meglio dire 'accogliere' l'opinione dell'altro dovrebbe avere lo scopo di osservarla, valutarla, comprenderla e infine valorizzarla, arricchendola del meglio di ognuno.

Troppo spesso quello che definiamo "scambio di opinioni" altro non è che una partita a ping pong nella quale però non vince nessuno.

Quindi la vera forza sta nell’Ascoltare e nell’usare la propria voce per Accogliere l’opinione altrui e solo dopo attivare lo Scambio.

Ascoltare con passione, con ardore, con eccitazione ma sempre e comunque con lo scopo di sentire ciò che vibra nella persona che abbiamo difronte e con il desiderio di arricchirsi reciprocamente.

Ascoltare  per comprendere, per avvicinarsi, per mettere a fuoco l'obiettivo comune, per condividere, per vincere insieme, per star bene, per far star bene, per amarsi.

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

RECENT POST

October 15, 2019

February 22, 2019

January 1, 2019

May 5, 2018

October 13, 2017

October 2, 2017

June 29, 2017

Please reload

© 2019 by HZERO SAS - Via Giotto 1 - 30172 Venezia Mestre - PIVA 04002720276

email: hzero@hzero.it  -  mob.: 333.7893735