Il consenso in un applauso

March 25, 2015

 

“… solo chi prova grandi emozioni può essere amato dal pubblico. Sia esso la nostra famiglia o il mondo intero”
Con questa citazione tanto vera quanto profonda, Ciro Imparato, inizia il suo ultimo libro “solo applausi” e già qui, nonostante io lo avessi già letto non so quante volte, si apre per me questa mia nuova riflessione.

 

Infatti, ripensando alle volte in cui ho avuto successo parlando con qualcuno, sia in una relazione a due sia con una pluralità di persone, quel successo è sempre stato direttamente proporzionale all’emozione che avevo provato parlando con loro.
 

E’ così!
Quando ti emozioni il suono della tua voce parla alla mente ma anche al cuore di chi ti ascolta.
Ovviamente, non ci si emoziona per qualsiasi cosa si dica ma se mentre parliamo pensiamo a chi ci sta ascoltando come alla persona più importante in quel momento, è molto probabile che qualche brivido lungo la schiena lo si possa provare.

 

La provi, fidati ed è una sensazione magica!
La provi nel momento in cui ti accorgi che quella o quelle persone sono totalmente catturate dal tuo sorriso e i loro occhi sono letteralmente incollati al tuo sguardo. Affascinate dall’energia, dalla speranza e dall’amore che stai dando loro in quel momento.

 

Saper comunicare non può essere solo legato alla volontà di farci capire.
Saper comunicare efficacemente ha molto a che fare con il “dare” e con il farci stimare.

 

Un mix, un insieme tra generosità per il piacere di donare e la voglia di alimentare la nostra autostima, creando in questo modo consenso attorno a noi e portando a casa il nostro “applauso”.

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

RECENT POST

October 15, 2019

February 22, 2019

January 1, 2019

May 5, 2018

October 13, 2017

October 2, 2017

June 29, 2017

Please reload

© 2019 by HZERO SAS - Via Giotto 1 - 30172 Venezia Mestre - PIVA 04002720276

email: hzero@hzero.it  -  mob.: 333.7893735