La Voce della ... gratitudine

July 28, 2019

 

Tra le altre di Jim Morrison, ci rimane una frase molto bella che recita: 'La vita assomiglia ad uno specchio: ti sorride se la guardi sorridendo.'

Che cosa significa questa frase?

Te lo stai chiedendo?

Ti voglio portare una breve storia che parla di due cani.

Due cani, in momenti diversi, entrarono nella stessa stanza. Uno ne uscì scodinzolando, l’altro ne uscì ringhiando. Una donna li vide e, incuriosita, entrò nella stanza per scoprire cosa rendesse uno felice e l’altro così infuriato. Con grande sorpresa scoprì che la stanza era piena di specchi. Il cane felice aveva trovato cento cani felici che lo guardavano, mentre il cane arrabbiato aveva visto solo cani arrabbiati che gli abbaiavano contro.
Quello che vediamo nel mondo intorno a noi è un riflesso di ciò che siamo. Tutto ciò che siamo è un riflesso di quello che abbiamo pensato. La mente è tutto. Quello che pensiamo diventiamo.

Quando il cane arrabbiato entra nella stanza degli specchi è normale che si trovi davanti una marea di cani arrabbiati che gli ringhiano, ma non sono altro che il riflesso di sé.

Allora la risposta alla domanda sul significato della frase, secondo me, è che tutto ciò che mi sta attorno lo condiziono con il mio modo di vedere le cose e che vivendo con gratitudine attiro la grazia dell'Universo.

Da sempre l'essere umano ha cercato di risolvere le proprie difficoltà ed infelicità individuando una causa al di fuori di sé, nell'idea che il mondo fuori di sé gli avrebbe procurato soddisfazione, serenità, felicità. Il senso di abbandono che si prova in certi momenti può però lasciare il posto alla consapevolezza che siamo in cammino, sulla strada giusta e godersi il cammino è tutto quello che serve. Uno stato d'animo positivo rende non solo il cammino più agevole, ma addirittura il successo più probabile. Questo non vuol dire che non esistano le difficoltà, ma l'essere umano ha la possibilità di considerarle come una maledizione oppure come una benedizione, un'opportunità.

Da questo, esercitare la gratitudine diventa una competenza che arricchisce la natura positiva dell'esistenza di ognuno.

Vi sono differenti modi di essere grati: solo dopo aver ricevuto una 'grazia' quindi una gratitudine passiva, come reazione a qualcosa che si è ottenuto; la gratitudine positiva anticipata che si manifesta con regolari pensieri di gratitudine consapevole.

Bisogna essere consapevoli che l'Universo opera generosamente e noi siamo i costanti beneficiari della sua generosità.

Ed ora ti chiederai: 'che cosa c'entra la voce con la gratitudine'?

Se tu hai già partecipato ad uno dei nostri corsi, almeno il corso base 'I Colori della Voce', sai bene che la voce ha un'importanza fondamentale nell'esprimere le proprie emozioni nel migliore dei modi e in modo congruente con il corpo.

La voce “verde” che si esprime con un tono basso, un tempo lento, un ritmo lento, un volume basso ed un sorriso dolce è il migliore strumento che abbiamo a disposizione per trasmettere la nostra gratitudine al mondo e per proiettarci verso un futuro di successo.

Attraverso la voce 'verde' che esprime gratitudine possiamo aumentare la capacità di estrarre la massima soddisfazione dalle circostanze della vita; possiamo aumentare l'autostima, affrontare meglio stress e traumi che ci affliggono, incoraggiare la nostra moralità perché concentrati più sulle questioni spirituali che su quelle materiali; possiamo decisamente potenziare i nostri legami sociali, diminuire l'invidia sociale ed il paragone con gli altri perché il binomio capacità di essere grati con il modo di esprimerla attraverso la voce verde è un generatore di empatia; possiamo ridurre amarezza, rabbia ed emozioni negative perché la voce 'verde' insieme all'essere grati è uno strumento potentissimo di calma e serenità.

Ognuno di noi ha sicuramente avuto modo di sperimentare la bellezza della gratitudine almeno una volta nella vita. Non so quanti abbiamo però la consapevolezza della potenza della propria voce 'verde'. Spero che tu sia una persona di quelle che lo sanno.

Se non hai già avuto l'occasione di sperimentarlo, non mi rimane che dirti.... provare per credere!

 

A presto,

Elisabetta

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

RECENT POST

October 15, 2019

February 22, 2019

January 1, 2019

May 5, 2018

October 13, 2017

October 2, 2017

June 29, 2017

Please reload

© 2019 by HZERO SAS - Via Giotto 1 - 30172 Venezia Mestre - PIVA 04002720276

email: hzero@hzero.it  -  mob.: 333.7893735